Biblioteca città di Arezzo

visualizza caratteri normali visualizza caratteri grandi versione accessibile

Biblioteca città di Arezzo
Via dei Pileati n° 8 - 52100 Arezzo (Italy)
Tel 057522849 - Contatti

Sei in: HOME > ATTIVITA' ed EVENTI > Togli il burka!: incontro con Malalai Joya

 

 

 

Togli il burka!: incontro con Malalai Joya

21 Settembre 2009 - Lunedì 21 settembre l'on. Malalai Joya, membro del Parlamento afghano, sarà ospite ad Arezzo con un doppio appuntamento:
ore 10,30 - Sala del Consiglio Comunale
Il Sindaco di Arezzo e il Presidente del Consiglio Comunale daranno un riconoscimento all'on. Malalai Joya per il suo impegno per la democrazia, i diritti umani e i diritti delle donne e dei bambini.
ore 18,00 - Biblioteca Città di Arezzo
"Togli il burka! Donne e diritti in Afghanistan"
Interventi di:
Caterina Tristano - Presidente della Biblioteca Città di Arezzo;
Debora Picchi - CISDA (Comitato Italiano Sostegno Donne Afghane) Toscana;
Fabrizia Fabbroni - Presidente Onoraria Associazione NO-MAD.
Allestimento fotografico a cura delle Associazioni "Mamme insieme" e "Leache League"
Considerata una delle principali attiviste nel campo della difesa dei diritti umani e delle donne, Malalai Joya ha guadagnato fama internazionale opponendosi apertamente ai 'signori della guerra' fin da quando a 29 anni entrò a far parte della Loya Jirga costituente (2003). La Joya ha protestato contro l'esclusione delle donne dalla presidenza delle Commissione della Loya Jirga (il parlamento afghano) ed ha chiesto che criminali fondamentalisti, talebani e dell'Alleanza del Nord, dentro e fuori dal governo, venissero processati da una corte internazionale.
Da anni impegnata nel campo dell'istruzione, della sanità, e del lavoro per le donne, Malalai Joya è oggi anche responsabile di OPAWC (Organization of Promoting Afghan Women's Capabilities), una ONG che si occupa della promozione dei diritti delle donne e dei bambini organizzando gratuitamente corsi di alfabetizzazione, di formazione professionale, attività di microimprenditoria, orfanotrofi e ambulatori medici.
Nel 2008 Malalai ha ricevuto la cittadinanza ideale dalla Provincia di Arezzo e quella onoraria dei Comuni di Montevarchi e di Bucine. Nello stesso anno, il Premio Anna Politkovskaya a Londra e la Medaglia d’oro dal Consiglio Regionale della Toscana.

Altre informazioni:

FOTO: clic per ingrandire

ALLEGATO: chi è Malalai joya.doc

Notizia pubblicata il: 18/09/2009

Archivio: 2009

 

[ Archivio notizie, novità ed eventi ]